Contenuto principale

Messaggio di avviso

Si informa che il Consiglio Comunale, con deliberazione n. 37 del 20.12.2017, ha istituito, a decorrere dall’anno 2018 l’imposta di soggiorno ed ha approvato il relativo regolamento, in attuazione dell’art. 4 del D. Lgs. 14 marzo 2011 n. 23 “Disposizioni in materia di federalismo municipale”.

Presupposto dell’imposta è il pernottamento in qualunque tipo di struttura ricettiva situata nel territorio del Comune di Dorio nel periodo dal primo aprile al trenta settembre di ogni anno.

Nella seduta del 18 gennaio 2018, con propria deliberazione nr. 2, la Giunta Comunale ha determinato in euro 1,00 a persona per ogni giorno di pernottamento la tassa di soggiorno nel periodo intercorrente dal primo aprile al trenta settembre di ogni anno.

Dal 1^ aprile dovranno quindi essere fornite alla clientela le informazioni e dovrà essere riscossa l’imposta con rilascio di quietanza, al momento dell’arrivo presso la struttura ricettiva. Tale quietanza può coincidere con la ricevuta/fattura fiscale rilasciata al cliente, oppure con altro documento non fiscale ma in ogni caso dovrà contenere la seguente dicitura: “assolta imposta di soggiorno € ......, deliberazione C.C. n. 37 del 20.12.2017 ”. L’imposta di soggiorno non concorre alla formazione della base imponibile ai fini IVA.

Il gestore della struttura ricettiva effettua il versamento delle somme riscosse a titolo di imposta di soggiorno, indicandone la causale, entro 15 giorni dalla fine di ciascun trimestre solare, con bonifico bancario a favore del Comune di Dorio presso la Tesoreria Comunale Credito Valtellinese – Ag. Colico IT72O0521651200000000099357, oppure direttamente presso il medesimo sportello, o ancora, sul conto corrente postale n. 15268220 intestato a Comune di Dorio – Servizio Tesoreria

Sono altresì esenti dal pagamento dell’imposta di soggiorno i soggetti che alloggiano in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati da autorità pubbliche per fronteggiare situazioni di emergenza conseguenti ad eventi calamitosi o di natura straordinaria o per finalità di soccorso umanitario e coloro che intervengono come volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa.

Sono esenti dal pagamento dell’imposta di soggiorno coloro che soggiornano nei periodi dell’anno compresi dal 1° gennaio al 31 marzo e dal 1° ottobre al 31 dicembre.

Entro il 31 ottobre di ogni anno, il gestore della struttura ricettiva comunica all’Ufficio Tributi il numero di coloro che hanno pernottato nel corso dell’anno, nonché il relativo periodo di permanenza.

La comunicazione è trasmessa in forma cartacea anche a mezzo fax o via e mail, utilizzando l’apposita modulistica messa a disposizione dei gestori delle strutture ricettive da parte di questo Ente.

Entro il 30 gennaio dell’anno successivo deve essere presentato il CONTO DELLA GESTIONE PER L’ESERCIZIO. Il conto dovrà essere depositato presso gli sportelli comunali in una copia originale, debitamente compilata e sottoscritta dal titolare/legale rappresentante della struttura ricettiva.

Il mod. 21 potrà inoltre essere trasmesso con posta raccomandata al seguente indirizzo:

COMUNE DI DORIO – VIA PIAVE, 10 – 23824 DORIO (LC)

pdf Regolamento imposta di soggiorno (70 KB)

document MODULO DI QUIETANZA (111 KB)

pdf Tariffe 2018 (33 KB)

document MODULO PER DICHIARAZIONE ANNUALE (FORMATO WORD) (119 KB)

document MODULO PER LA DICHIARAZIONE DI OMESSO VERAMENTO (ALLEGATO A FORMATO WORD) (52 KB)

document MODULO PER DICHIARAZIONE OMESSO VERSAMENTO (ALLEGATO A FORMATO WORD) IN LINGUA INGLESE (31 KB)

document MODULO PER LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI NOTORIETA' (ALLEGATO B FORMATO WORD) (57 KB)

pdf Note alla compilazione del modello 21 (86 KB)

spreadsheet Conto di gestione (6 KB)

pdf Informativa per strutture (71 KB)